Organismo Nazionale di Coordinamento per le politiche di integrazione sociale dei cittadini stranieri (O.N.C.)

Dagli anni '90, a partire dall'organizzazione della prima conferenza nazionale dell'immigrazione, il CNEL ha svolto un ruolo attivo rispetto ai più significativi passaggi legislativi sulle politiche dell'immigrazione.

Il Consiglio si è impegnato nell'attività sfociata nella legge 6 marzo 98 n. 40 e nel decreto legislativo 25 luglio 1998 n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, e successive modificazioni ed integrazioni).

L'Organismo, previsto dall'art. 42 comma 3 del citato decreto, si è insediato presso il CNEL il 10 dicembre 1998. La missione che il Testo unico e il regolamento di attuazio­ne (decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999 n. 394) hanno affidato all'ONC sono:

  • accompagnare e sostenere lo sviluppo dei processi locali di acco­glienza e integrazione degli stranieri, la loro rappresentanza e partecipazione alla vita pubblica;
  • promuovere il confronto fra soggetti istituzionali e sociali, particolarmente a livello locale, e con realtà signifi­cative di altri paesi europei, per una socializzazione delle esperienze.

L'ONC è stato istituito, d'intesa con il Ministro per la solidarietà sociale, con determinazione del Presidente del CNEL del 10 dicembre 1998, modificata con successive determinazioni dell'8 novembre 1999 e del 9 ottobre 2000. E' composto da 126 componenti, oltre il presidente del CNEL, ed è presieduto dallo stesso presidente del CNEL, o su sua delega da un consigliere con funzioni vicarie.

In ragione dei compiti ad esso attribuiti, dell'ONC fanno parte:

  • a livello istituzionale, Regioni, Province e Comuni, anche con alcune espressioni della rete dei maggiori servizi sociali;
  • a livello sociale, rappresentanti locali delle forze sociali, dell'associazionismo, del volontariato e degli stessi stranieri.

L'ONC è convocato in seduta plenaria almeno due volte l'anno.

L'ONC collabora con il presidente del CNEL nei compiti di indirizzo, programmazione e coordinamento delle attività, oltre che nella definizione del programma annuale.

Negli anni l'ONC ha organizzato seminari di confronto su singole linee di intervento e iniziative a livello locale. I campi oggetto di approfondimento riguardano l'inserimen­to nel mercato del lavoro, la scuola per le seconde generazioni, la mediazione culturale, la formazione nei Paesi di origine, l'accesso alla casa, il funzionamento degli osservatori regionali e territoriali.

Dal 2001 l'ONC elabora un rapporto annuale sugli indicatori di integrazione degli stranieri nel territorio, che fornisce una "mappa" della condizione degli immigrati a livello locale, utile per l'orientamento delle politiche di integrazione e per l'individuazione dei settori dove è più urgente l'intervento pubblico.

Esplora il canale
Strumento di esplorazione della sezione Il Consiglio, digitando almeno un carattere nel campo si ottengono uno o più risultati con relativo collegamento, il tempo di risposta dipende dal numero dei risultati trovati e dal processore e navigatore in uso.
salta l'esplora