INIZIO CONTENUTO

Il Cnel

Menu della sezione

salta il menu Il Cnel

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Dall'anno 2015 la pubblicazione dell'indicatore avviene trimestralmente entro 30 giorni dalla fine del trimestre precedente, con le modalità indicate dagli articoli 9 e 10 del DPCM 22 settembre 2014 secondo il quale "L'indicatore di tempestivita' dei pagamenti ... è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento".
A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 3 del 14 gennaio 2015 del Ministero dell'Economia e delle Finanza - Ragioneria Generale dello Stato.

Anno 2016

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2016 - IV trimestre

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2016 - III trimestre

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2016 - II trimestre

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2016 - I trimestre


Anno 2015

Tempi medi di pagamento relativi all'anno 2015

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2015 - IV trimestre

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2015 - III trimestre

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2015 - II trimestre


Anno 2014

Tempi medi di pagamento relativi all'anno 2014

Ultimo aggiornamento: 04/10/2016



 

I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d.lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.