Banca dati sul mercato del lavoro

La legge affida al CNEL compiti non di rilevazione di dati, ma di raccolta, elaborazione e valutazione di dati provenienti da diverse fonti statistiche. Le banche dati di questa sezione raccolgono, organizzano e presentano in modo organico e di facile consultazione informazioni raccolte presso le principali fonti istituzionali.
Prevista dal legislatore all'art. 17 comma 4, della legge 30 dicembre 1986 n.36, la banca dati sul mercato del lavoro è costituita presso l'Ufficio per l'informazione e gli affari giuridici ed è organizzata secondo le direttive impartite dalla Commissione per l'informazione (III).
La banca dati costituisce il supporto informativo ed analitico di base per l'elaborazione dei rapporti sugli andamenti generali, settoriali e locali del mercato del lavoro e sugli assetti normativi e retributivi espressi dalla contrattazione collettiva
(art. 10, lettera c) predisposti dalla Commissione per l'informazione, nonchè per indagini, studi e ricerche che la Commissione intenda svolgere direttamente in materia di mercato del lavoro, di contratti collettivi,di retribuzioni e di condizioni di lavoro
(art. 16, comma2, punto c).