Il Programma


Seminari

1. "PNRR e analisi delle politiche pubbliche", a cura del Prof. Efisio Espa - 19.07.2021

  • L'approvazione del PNRR da parte della Commissione europea sancisce definitivamente l'adozione di un piano di potenziale, straordinaria innovazione per il nostro Paese. Tra le aree di grande cambiamento esplicitate nel PNRR è di particolare importanza quella della valutazione delle politiche pubbliche. Le AAPP italiane saranno chiamate nei prossimi mesi e anni a uno sforzo inedito di accountability con riferimento sia al monitoraggio dell'effettiva piena attuazione degli interventi previsti dal Piano sia alla messa in evidenza degli impatti sull'economia e sul tessuto sociale degli interventi stessi. Il seminario intende approfondire, pertanto, lo stretto legame tra le politiche pubbliche del PNRR e la necessità che gli esiti di tali politiche vengano analizzati e valutati con rigore e trasparenza.

Documentazione presentata


2. "Semplificazione e de-burocratizzazione", a cura del Prof. Gennaro Terracciano - 27.09.2021

  • Il seminario intende offrire una lettura critica dei processi di de-burocratizzazione che hanno interessato l’Amministrazione pubblica negli ultimi anni, con specifico riferimento agli interventi normativi in tema di semplificazioni, che si sono spesso accompagnati a misure di aggravio procedimentale per finalità di trasparenza e contrasto alla corruzione, replicando l’impostazione originaria della legge 241 del 1990, con le connesse difficoltà di individuare un corretto o plausibile equilibrio tra esigenze di trasparenza e pubblicità e le altrettanto importanti finalità di speditezza e semplificazione dell’attività amministrativa

Documentazione presentata

 

3. "Giovani, donne e Mezzogiorno: una priorità anche per il mercato del lavoro", a cura della Dottoressa Federica Pintaldi - 03.11.2021

  • Tra le priorità trasversali condivise dalle 6 Missioni del Pnrr vi sono le pari opportunità generazionali, di genere e territoriali. Il programma Next Generation Eu rappresenta per Italia l’occasione di recuperare gli storici ritardi che caratterizzano la partecipazione al mercato del lavoro di giovani, donne e residenti nel Mezzogiorno. Il seminario analizza le principali dinamiche occupazionali osservate negli ultimi due anni, alla luce dei divari preesistenti all'insorgere dell’emergenza sanitaria, degli effetti che essa ha avuto sull'occupazione e dei segnali di ripresa che hanno caratterizzato i primi mesi del 2021. Si cercherà di fornire elementi utili per capire quanto e come la crisi generata dalla pandemia abbia acuito i già ampi gap generazionali, di genere e territoriali e la direzione dei segnali di ripresa. Il confronto con la situazione europea permetterà di comprendere le specificità del nostro paese e gli aspetti di condivisione con gli altri, facendo particolare riferimento alla componente femminile e giovanile del mercato del lavoro.

Documentazione presentata