Archivio Primo Piano

ISTITUITO IL SEMINARIO PERMANENTE DI ANALISI E AGGIORNAMENTO
/ Categorie: Primo Piano, Segnalazioni

ISTITUITO IL SEMINARIO PERMANENTE DI ANALISI E AGGIORNAMENTO

Il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro ha istituito il Seminario permanente di analisi e aggiornamento tecnico-giuridico sui dati economici e il mercato del lavoro rivolto al personale dipendente con l’obiettivo di potenziare l’elaborazione di atti e documenti di programmazione economico-finanziaria dello Stato e la predisposizione di rapporti e indagini nelle materie economico-finanziaria, contabile e giuridica con particolare riguardo al mercato del lavoro, alla valutazione della qualità e dei livelli di servizio pubblico a cittadini e imprese e alla produttività del sistema economico.

La partecipazione dei dipendenti CNEL costituisce elemento di valutazione della performance individuale.

Solo nel 2020, infatti, il CNEL ha prodotto oltre 45 documenti tra pareri, Documenti di osservazioni e proposte, disegni di legge, ordini del giorno, Rapporti e relazioni (da luglio 2018, 16 disegni di legge, 43 osservazioni e proposte, 13 pareri, 12 rapporti, relazioni, studi, indagini e ricerche).

Il Seminario opererà nell’ambito dell’Unità organizzativa di supporto amministrativo e tecnico-scientifico alle dirette dipendenze del segretario generale che presiede il Comitato scientifico del Seminario, composto dal Presidente dell’OIV - Organismo indipendente di valutazione e di alta consulenza del CNEL e da due Consiglieri esperti del CNEL.

Tra i docenti figurano il costituzionalista Alfonso Celotto, Celeste Chiariello e Giovanna Pistorio.

“Questa consiliatura guidata dal presidente Tiziano Treu riporta il CNEL nel pieno delle sue attribuzioni costituzionali consentendogli di svolgere nel migliore dei modi le sue funzioni e di offrire al Parlamento e al Governo, nonché agli altri enti per i quali può svolgere il proprio servizio di consulenza, un valido contributo allo sviluppo e alla valutazione delle politiche pubbliche, in attuazione di quanto previsto dall’art. 99 della Costituzione e dalla legge 936 del 1986”, dichiara il segretario generale del CNEL Paolo Peluffo.

Articolo Precedente COMUNICATO N. 103 DEL 28 DICEMBRE 2020 - PA, CNEL ISTITUISCE SEMINARIO PERMANENTE DI ANALISI E AGGIORNAMENTO
Articolo Successivo COMUNICATO N. 104 DEL 30 DICEMBRE 2020 - UE, CNEL: 4 PROPOSTE PER RIFORMARE EUROPA
Stampa
343 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario