Archivio Primo Piano

SVILUPPO SOSTENIBILE, TREU: RAFFORZARE IL DIALOGO PUBBLICO-PRIVATO
/ Categorie: Primo Piano, Segnalazioni

SVILUPPO SOSTENIBILE, TREU: RAFFORZARE IL DIALOGO PUBBLICO-PRIVATO

“La sostenibilità rappresenta un nuovo orizzonte, un cambiamento di paradigma che impatta su tutte le strutture economiche e sociali esistenti e sul concetto stesso di crescita. Cambiano scenari, obiettivi e percorsi e questo non riguarda solo le pubbliche amministrazioni ma anche finanza e aziende. L’implementazione dei piani di ripresa post-pandemici è un’impresa enorme e richiede l’impegno puntuale di tutti gli attori coinvolti: i soggetti deputati ad erogare i finanziamenti e soprattutto finanza e imprese che concretamente realizzeranno i progetti”.

Lo ha dichiarato Tiziano Treu, presidente del CNEL in apertura dei lavori del terzo seminario del ciclo “Risparmio, mercato dei capitali e governo dell’impresa”, nato dalla collaborazione tra CNEL e Assogestioni, associazione del risparmio gestito.

“La sostenibilità si sviluppa tra regole e mercato e in questa fase abbiamo un grande bisogno di consapevolezza e formazione - ha aggiunto Fabio Galli, direttore generale di Assogestioni, specificando come l’Associazione riconosca da tempo la centralità del cambiamento in atto - Trasparenza e competenza sono i valori fondamentali che guidano il mondo degli investimenti in una sfida fondamentale per la propria evoluzione”.

Nel corso del seguente Keynote Speech, Pierluigi Stefanini, presidente di ASviS, ha sottolineato la necessità di “un’agenda ‘oltre il Pil’: una visione macroeconomica e una strategia complete per la transizione a un nuovo modello di crescita sostenibile”. I piani di ripresa economica post Covid-19 adottati dall’Unione europea puntano chiaramente nella direzione dello sviluppo sostenibile. In particolare, NextGenerationEU e PNRR sono strumenti per ricostruire le nostre economie nella direzione del Green Deal europeo e del Pilastro europeo dei diritti sociali”.

Il seminario è proseguito con due tavole rotonde moderate da Manuela Mazzoleni, direttore Sostenibilità di Assogestioni.

Nel corso del primo dibattito su “Investitori: complessità normative e rischi di greenwashing nel contesto attuale”, a cui sono intervenuti Lorenzo Alfieri, presidente del Comitato Sostenibilità di Assogestioni, Oriana Bastianelli, portfolio manager di Kairos Partners SGR, Giovanni Sandri, head of BlackRock Italia e Davide Tassi, consigliere di Sustainability Makers, i relatori hanno evidenziato l’impegno dell’industria del risparmio gestito in un processo di cambiamento dall’alto tasso di complessità. “La sfida verso la sostenibilità è un percorso. I gestori hanno il compito sia di riorganizzare strutture e gestioni sia di informare gli investitori su contenuto e tempi della transizione”, ha affermato Lorenzo Alfieri, presidente del Comitato Sostenibilità di Assogestioni

Il secondo panel dal titolo “Come realizzare un successo sostenibile: la Renewed Sustainable Finance Strategy” ha coinvolto Marcel Haag, director, Horizontal Policies di DG FISMA della European Commission, Karina Litvack, presidente del Comitato sostenibilità e scenari di ENI, Frédéric Samama, Sciences Po. visiting professor, e Irene Tinagli, presidente Commissione ECON del Parlamento europeo, per un approfondimento sul punto di vista istituzionale.

“L’Unione, oltre ai fondi stanziati direttamente per la ripresa, ha bisogno ogni anno di 350 miliardi di investimenti da parte del settore privato nei prossimi 10 anni solo per raggiungere gli obiettivi energetici e altri 130 miliardi l’anno per gli altri obiettivi ambientali. La sostenibilità è uno dei temi cruciali dell’agenda europea sui mercati finanziari e il ruolo che il settore privato gioca insieme a quello pubblico è fondamentale”, ha concluso Tinagli.

Articolo Precedente COMUNICATO N. 09 DEL 26 GENNAIO 2022 - SVILUPPO SOSTENIBILE, TREU (CNEL): RAFFORZARE DIALOGO PUBBLICO-PRIVATO
Articolo Successivo COMUNICATO N. 10 DEL 28 GENNAIO 2022 - DONNE, ASSEMBLEA CNEL: GIORNATA RIFLESSIONE SU LAVORO E RICADUTE PNRR
Stampa
644 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario

«giugno 2022»
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789
2341

L'ASSEMBLEA APPROVA LE PROPOSTE SULLA RIFORMA FISCALE

Durante i lavori via libera anche a un Ordine del giorno dell‘Organismo Nazionale di Coordinamento delle Politiche di Integrazione degli Stranieri sul tema “Immigrazione e pluralismo religioso” e due pareri del Comitato CNEL sugli Atti UE
Read more
101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910