Archivio Primo Piano

PREMIO PER LA SOCIETÀ CIVILE 2018
/ Categorie: Primo Piano, Segnalazioni

PREMIO PER LA SOCIETÀ CIVILE 2018

Promosso dal CESE è dedicato al tema "Identità, valori europei e patrimonio culturale in Europa" è aperto a tutte le organizzazioni della società civile

Nell’ultimo anno le organizzazioni della società civile hanno svolto un ruolo cruciale nel portare in primo piano le potenzialità del patrimonio culturale europeo in termini di rafforzamento delle identità e società europee e promozione del vasto potenziale della diversità, che costituisce la base della nostra storia europea. Per questa ragione il CESE, il Comitato Economico e Sociale Europeo, l’equivalente del nostro CNEL per l’Unione Europea, promuove il “Premio per la società civile 2018”. 

L'edizione 2018 del Premio CESE per la società civile, sul tema "Identità, valori europei e patrimonio culturale in Europa" intende assegnare un riconoscimento alle iniziative innovative che hanno contribuito in modo significativo ad affrontare sfide come: 

·         sensibilizzare alla stratificazione e ricchezza delle identità europee;

·         trarre il massimo profitto dalla ricchezza culturale dell'Europa;

·         migliorare la fruibilità del patrimonio culturale europeo;

·         promuovere i valori europei (ad es., rispetto della dignità umana e dei diritti umani, libertà, democrazia, uguaglianza e stato di diritto). 

Giunto alla decima edizione, il Premo è stato lanciato dal CESE per ricompensare e incoraggiare iniziative e realizzazioni concrete di organizzazioni della società civile e/o di privati cittadini che abbiano contribuito in misura significativa alla promozione dei valori comuni che sostengono la coesione e l'integrazione europea. Nel 2017 il premio ha avuto come tema portante l'occupazione e l'imprenditoria di qualità. 

“Gli sviluppi a livello globale degli ultimi anni hanno inciso pesantemente sulla vita politica e sociale dell'Europa e messo alla prova il progetto europeo.” – si legge in una nota del CESE – “Le divisioni interne, il sentimento di disaffezione tra i cittadini e un drastico aumento dei flussi migratori hanno colto impreparati i popoli d'Europa e tutti i livelli di governo, alimentando una retorica nazionalista e mettendo sotto pressione la solidarietà.”

“Vi invitiamo a incoraggiare le organizzazioni della società civile del vostro paese a candidarsi all'edizione 2018 del Premio CESE per la società civile, contribuendo così a fare in modo che i progetti di valore ottengano il giusto riconoscimento.” 

Il Premio per la società civile 2018 sarà assegnato ad un massimo di 5 vincitori a cui verrà elargito un importo totale di 50.000 EUR. Il termine per la presentazione delle candidature è il 7 settembre 2018 e la cerimonia di premiazione si svolgerà il 13 dicembre 2018 a Bruxelles. Il Premio CESE per la società civile è aperto a tutte le organizzazioni della società civile ufficialmente registrate nell'Unione europea e attive a livello locale, nazionale, regionale o europeo. È inoltre consentita la partecipazione di privati cittadini. 

L'elenco completo dei requisiti per partecipare e il formulario di candidatura sono disponibili sul sito Internet del CESE (Premio CESE per la società civile 2018). 

 

Per informazioni rivolgersi all’Unità Stampa del CESE

Laura Lui | lauraIrena.lui@eesc.europa.eu | tel + 32 (0)2 546 91 89

Articolo Precedente IN GAZZETTA UFFICIALE IL NUOVO REGOLAMENTO DEGLI ORGANI DEL CNEL
Articolo Successivo CROLLO VIADOTTO GENOVA: IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE E DELL'ASSEMBLEA DEL CNEL
Stampa
172 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario

«ottobre 2018»
lunmarmergiovensabdom
2425
381

ORARI ESERCIZI COMMERCIALI: PENSARE AD UNA REGOLAMENTAZIONE MINIMA

L’audizione del Presidente del Cnel alla X Commissione della Camera dei Deputati 

Read more
2627282930
123
388

L’IMPORTANZA DELLA BLOCKCHAIN PER LE POLITICHE DEL LAVORO

È il tema del primo Quaderno scientifico del Cnel a firma di Silvia Ciucciovino e Michele Faioli dell’Università degli Studi di Roma Tre

Read more
45
390

DEF, CNEL: 6 AREE DI INTERVENTO PER RILANCIO PAESE

Condividiamo la visione di un Paese che investe, cresce, riduce gli inaccettabili divari esistenti, in marcia, unito, efficiente ed inclusivo, capace di creare opportunità per i giovani e di tutelare tutte le generazioni. Chiediamo di orientare il Paese nella direzione necessaria a realizzare una crescita costante, vicina a quella di altri Paesi UE, e a imboccare un percorso credibile di riduzione del debito pubblico”.

 

Read more
67
89
402

Pensioni. TREU: "Su quelle d'oro attenzione a profili di costituzionalità"

“Le proposte di intervento retroattivo sugli assegni pensionistici pongono il problema della legittimità di operazioni che incidono sui diritti patrimoniali di una platea ristretta di soggetti, i quali sarebbero destinatari di un intervento che contrasta con il principio costituzionale di uguaglianza e con il principio costituzionale che pone a fondamento del prelievo tributario la capacità contributiva”.
Read more
1011
400

PUBBLICATO IL NUOVO NUMERO DEL NOTIZIARIO SUL MERCATO DEL LAVORO

Curato dall’Ufficio di supporto agli organi collegiali del Cnel propone analisi sulla Nota di aggiornamento al DEF, i Centri per l’impiego, il welfare bilaterale e le principali novità normative

 

Read more
121314
15161718192021
22232425262728
2930311234