Archivio Primo Piano

NON PROFIT STRATEGICO PER LA COESIONE SOCIALE
/ Categorie: Primo Piano, Segnalazioni

NON PROFIT STRATEGICO PER LA COESIONE SOCIALE

“Istruzione, formazione professionale ed economia sociale non profit possono e devono far crescere la coesione tra le persone. Chi percepisce l’altro come un bene per sé e non come un nemico sarà in grado di costruire ponti tra ‘diversi’. In questo processo, risulta fondamentale il lavoro dei Paesi europei e il partenariato con la sponda sud del Mediterraneo”.

Ad affermarlo è Gian Paolo Gualaccini, consigliere del CNEL, intervenuto al vertice Euromediterraneo dei Comitati Economico e Sociali, promosso dal CESE e dall’Unione per il Mediterraneo con l’obiettivo di potenziare relazioni economiche tra i Paesi delle aree coinvolte.

I lavori, a cui il CNEL partecipa anche con il consigliere Cosmo Colonna, sono un’importante opportunità di confronto tra le parti sociali e le forze produttive dei Paesi europei e del bacino del Mediterraneo.

“L’economia sociale non profit è capace di tenere insieme l’interesse particolare in funzione dell’interesse generale, vale a dire il bene comune”, ha aggiunto Gualaccini.

Articolo Precedente LAVORO, TREU: LA RIFORMA DEI CENTRI PER L'IMPIEGO GUARDI AL FUTURO
Articolo Successivo 40 ANNI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE, IL RUOLO DEL CNEL
Stampa
405 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario

«giugno 2019»
lunmarmergiovensabdom
27
683

IN PREPARAZIONE UN DDL DEL CNEL SULLE TUTELE PER I LAVORATORI AUTONOMI

Ci sta lavorando la Consulta sul lavoro autonomo e le professioni istituita presso il Consiglio

Read more
28
684

LA DENATALITÀ TRA I PRINCIPALI PROBLEMI STRUTTURALI DEL PAESE

Fracassi, vicepresidente Cnel: "Servono interventi sull’occupazione femminile, investimenti sulle politiche sociali e servizi all’infanzia e all’istruzione e occorre favorire le politiche di conciliazione vita-lavoro"
Read more
2930
691

L'ASSEMBLEA APPROVA DUE PROPOSTE DI LEGGE SU UNIVERSITÀ E GAP GENDER

La prima riguarda la modifica all’articolo 142 del Regio decreto n.1592/1933. La seconda il contrasto alle discriminazioni di genere nel rapporto lavorativo tra uomini e donne

Read more
3112
3456789
10111213
697

MATTARELLA AL CNEL PER L’INCONTRO SUL FUTURO DELL’EUROPA

Il Presidente della Repubblica ha presenziato alla Riunione annuale dei Comitati economici e sociali della UE e del Cese

Read more
141516
17181920212223
24252627282930
1234567