Archivio Primo Piano

L’ASSEMBLEA APPROVA IL CODICE ETICO
/ Categorie: Primo Piano, Segnalazioni

L’ASSEMBLEA APPROVA IL CODICE ETICO

L’Assemblea del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro ha dato via libera al Codice etico. 

Il codice etico rappresenta la carta dei diritti e dei doveri fondamentali con cui un Organo traccia le proprie responsabilità etico-sociali, verso i cittadini e verso la comunità, e le modalità con cui vengono declinate da tutti i soggetti che lo rappresentano e vi collaborano.


Per un Organo di rango costituzionale l’adozione di un Codice rappresenta lo sviluppo diretto dei principi costituzionali di trasparenza, partecipazione, accesso, buon andamento alla luce degli artt. 3 e 97 della Costituzione e dei principi europei.

Vengono così enucleate le regole sociali e morali nonché le responsabilità etico-sociali dei componenti dell’Organo e di quanti designati dal CNEL nei vari Organismi pubblici.

 

«Una cultura etica nelle istituzioni pubbliche è fondamentale per restituire credibilità alle istituzioni stesse - ha affermato, come riporta una nota Gian Paolo Gualaccini, relatore del provvedimento - l'approvazione del Codice Etico del Cnel è l'attuazione concreta dell'art. 54 della Costituzione che recita "i cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina e onore".

 

L’Assemblea del CNEL ha approvato nella seduta del 27 febbraio 2019 un proprio Codice etico, su proposta della Giunta per il regolamento del 30 gennaio 2019.

Il CNEL ha infatti definito un proprio codice al fine di formalizzare i principi di fondo dell’attività dei Consiglieri, nell’esercizio delle funzioni loro attribuite dalla Costituzione, dalla legge n. 936 del 1986 e dai regolamenti di autonomia, e di quanti designati presso Organismi pubblici. 

L’adozione da parte del CNEL di un Codice etico rappresenta un elemento positivo in quanto “registra” canoni di esercizio della “funzione” di fatto già rispettati ma che, nella loro trasposizione in disposizioni regolamentari, assumono un valore ancora più chiaro e condiviso. 

Nell’elaborazione del Codice etico del CNEL si è quindi tenuto presente la finalità propria di tutti i Codici di comportamento compreso quello dei dipendenti pubblici citato, che è quello di promuovere i valori della integrità, trasparenza e partecipazione come fattori decisivi per il buon andamento dell’Istituzione.

Il richiamo operato nel nuovo articolo 7 bis del Regolamento degli Organi all’assolvimento dei compiti con disciplina ed onore è di stretta derivazione costituzionale; ci si riferisce all’articolo 54 della Costituzione in base al quale “i cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”.


Tra i punti licenziati dall'ultima assemblea anche un documento di Osservazioni e proposte sulle modifiche al Codice della Strada, in discussione in Commissione Trasporti della Camera.

Leggi il Codice etico

 

Articolo Precedente DDL SALARIO MINIMO, TREU: DIALOGARE E COINVOLGERE PARTI SOCIALI
Articolo Successivo Mercoledì 27 marzo Assemblea CNEL
Stampa
261 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario

«maggio 2019»
lunmarmergiovensabdom
29
648

CONTRATTI: PUBBLICATO IL NUOVO NUMERO DEL NOTIZIARIO CNEL

Falsa cooperazione, dumping contrattuale, smart working e riscatto della laurea tra gli argomenti proposti. 
Read more
30
649

ANNUNCIATO AL SENATO DDL DEL CNEL SU ISTITUZIONE COMITATO NAZIONALE PRODUTTIVITA’

Sarà composto da rappresentanti di diverse istituzioni ed esperti. E’ già attivo in 10 Paesi Ue

Read more
12345
6789
660

DAL CNEL UN PATTO SOCIALE PER RIFORMA E RILANCIO DELLA UE

Un documento condiviso da tutte le forze sociali e produttive rappresentate in Consiglio con 10 proposte tra cui “Cancellare il fiscal compact”

Read more
10
662

CNEL, TREU: UN ANNO INTENSO DI ATTIVITÀ

I dati illustrati dal presidente Tiziano Treu in Assemblea

Read more
1112
13
664

IL FUTURO DEL LAVORO ALLA LUCE DEI CAMBIAMENTI SOCIALI ED ECONOMICI

A ForumPA la presentazione del XX Rapporto su “Mercato del lavoro e contrattazione collettiva” con la Sen. Nunzia Catalfo e il Sen. Tommaso Nannicini

Read more
1415
670

FORMAZIONE: DAL CNEL INDICAZIONE DI ‘APPLICARE INDICATORI BES A ISTRUZIONE E RICERCA’

A Villa Lubin una tavola rotonda con il viceministro all’Istruzione Lorenzo Fioramonti

Read more
1617
672

LUNEDI’ 20 MAGGIO INCONTRO CON LUCA JAHIER, PRESIDENTE CESE

Sarà presentato il documento “Unire l’Europa per cambiarla”

Read more
1819
20
674

L’ITALIA DANNEGGIATA DALL’AUSTERITY EUROPEA. PUNTARE SULLA GOLDEN RULE

Presentato l’appello condiviso dalle 38 forze sociali del Cnel ‘Unire l’Europa per cambiarla’ 

Read more
21
677

A ROMA IL MEETING ANNUALE DEI COMITATI ECONOMICI DEI PAESI UE

Si terrà presso la sede del CNEL il 13 e 14 giugno alla presenza del Capo dello Stato Mattarella
Read more
2223
678

UNIVERSITÀ, FIORAMONTI: “CAMBIAMO I CRITERI DI VALUTAZIONE”

Intervista al viceministro dell’Istruzione sul progetto avviato da Anvur e Invalsi in collaborazione con il Cnel

Read more
242526
272829303112
3456789