Archivio Primo Piano

BANCHE: RIPENSARE IL BAIL-IN E COMPLETARE LA RIFORMA DELLA BCE
/ Categorie: Primo Piano, Segnalazioni

BANCHE: RIPENSARE IL BAIL-IN E COMPLETARE LA RIFORMA DELLA BCE

L’Assemblea del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro ha approvato un documento di Osservazioni e Proposte sulla riforma del sistema bancario europeo in cui si “invita la Ue, recuperando un clima di fiducia tra gli Stati, a ‘ripensare’ il bail-in, la cui applicazione ha sollevato non poche perplessità, e a completare la riforma strutturale della BCE che deve diventare banca prestatore di ultima istanza per assicurare il debito pubblico di ogni Paese membro, convincere i mercati della loro solvibilità e difenderli dalle manovre speculative”. 

Nell'esercizio delle prerogative attribuite dall'art. 99 della Costituzione, l’Assemblea riunita a Roma, a Villa Lubin, alla presenza del presidente Tiziano Treu e del segretario generale Paolo Peluffo, ha approvato anche iniziative legislative sulla semplificazione normativa per il recupero di competitività della logistica italiana, in seguito ad  "una proficua" fase istruttoria culminata nei mesi scorsi in un lungo ciclo di audizioni con oltre 30 attori pubblici e privati.

Durante i lavori, infine, l’Assemblea del CNEL ha approvato il completamento del processo di autoriforma licenziando il testo unico di tutti i suoi regolamenti, comprensivo delle norme relative al funzionamento degli organi, alle procedure e all'organizzazione amministrativa, nell'ottica di velocizzare e armonizzare tutti i processi decisionali. L’istruttoria è stata svolta dalla Giunta per il Regolamento, presieduta dal consigliere Gian Paolo Gualaccini.

Articolo Precedente COMUNICATO N.57 DEL 18 LUGLIO 2019 - BANCHE, CNEL: RIPENSARE BAIL-IN E COMPLETARE RIFORMA BCE
Articolo Successivo ANALISI CNEL-INPS SU DIMENSIONE E QUALITÀ DEI CCNL
Stampa
309 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario