Archivio Primo Piano

VISITA AL CNEL DELLA DELEGAZIONE DEL CONSIGLIO ECONOMICO E SOCIALE FRANCESE
/ Categorie: Primo Piano

VISITA AL CNEL DELLA DELEGAZIONE DEL CONSIGLIO ECONOMICO E SOCIALE FRANCESE

Il ruolo dei corpi intermedi è fondamentale per il funzionamento delle istituzioni democratiche che amministrano gli Stati.

È quanto emerso oggi, 3 ottobre, a Roma durante una visita al Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro da parte della Sezione per gli Affari europei e internazionali del Consiglio Economico, Sociale e Ambientale di Francia (CESE), guidata dal presidente Jean-Marie Cambacérès, accolta a Villa Lubin dalla Commissione Politiche UE e Cooperazione internazionale del CNEL.

 

A fare gli onori di casa il presidente Tiziano Treu con una delegazione della Commissione composta dai consiglieri Tommaso Di Fazio, Giovanni Di Cesare, Michele Faioli, Giuseppe Ghisolfi, Gian Paolo Gualaccini e Livia Ricciardi. Presente anche Natalia Sanginiti consigliera di Legazione e vicecapo ufficio DGUE del Ministero degli Affari Esteri.


E’ stato un incontro utile per gettare le basi per una sinergia tra i Comitati economici e sociali. Abbiamo molte idee comuni che vanno messe in rete e rese disponibili per contribuire allo sviluppo dell’Europa”, ha detto Tommaso Di Fazio.

I Consigli Economici e Sociali non devono essere messi in discussione. La loro funzione è di vitale importanza per la società civile organizzata. La nostra visita oggi a Roma rientra in una più ampia missione quinquennale che ha previsto finora incontri alla FAO e prima ancora a Bruxelles, Ginevra e L’Aja e che prevedrà collaborazioni istituzionali con gli organismi come il CNEL che fanno parte di AICESIS, l'associazione internazionale dei Consigli Economici e Sociali e Istituti Simili. L’obiettivo è vagliare, inoltre, quali siano le possibilità di iniziativa legislativa per il Cese”, ha aggiunto Jean-Marie Cambacérès.


Articolo Precedente CONTRATTI, INTESA PER ESTENDERE I CODICI CNEL-INPS AL SISTEMA ANPAL
Articolo Successivo BANCHE, PREVISIONI PER IL TRIENNIO 2019-2021 POSITIVE SECONDO IL CER
Stampa
148 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario