Archivio Primo Piano

CENSIS, TREU: IL LAVORO SARÀ SEMPRE PIÙ COGNITIVO

CENSIS, TREU: IL LAVORO SARÀ SEMPRE PIÙ COGNITIVO

Il Rapporto Censis conferma che il lavoro è la prima preoccupazione degli italiani. ‬‪Non sappiamo se l’automazione ridurrà l’occupazione, sappiamo però che il lavoro del futuro sarà sempre più cognitivo. ‪E noi non stiamo facendo la cosa necessaria: investire sulla formazione”.

Lo ha detto Tiziano Treu, presidente del CNEL, alla presentazione del 53° Rapporto Censis, che si svolge, come di consueto, nel Parlamentino del CNEL.

Il lavoro del futuro richiederà una serie di competenze specialistiche maggiori rispetto al passato. La grande preoccupazione è per il welfare - ha aggiunto - Di fronte alle grandi trasformazioni che stanno investendo il mondo del lavoro e in prospettiva futura bisogna ipotizzare un sistema previdenziale adeguato. Le soluzioni che adottiamo oggi non sono all’altezza dei problemi che investono attualmente il lavoro e del modo in cui si sta sviluppando il nuovo sistema”.
Articolo Precedente AUMENTANO ANCORA I CONTRATTI REGISTRATI AL CNEL
Articolo Successivo TERZO SETTORE, GUALACCINI: URGENTE COMPLETARE LA RIFORMA
Stampa
683 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario

«ottobre 2020»
lunmarmergiovensabdom
2829301
1377

L'ASSEMBLEA AVVIA LA DISCUSSIONE SULLA NADEF 2020

Discusso anche il documento “Next generation EU per uguali opportunità” e ratificate le memorie su Recovery fund e decreto “Agosto”

Read more
234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678