Archivio Nazionale dei contratti collettivi di lavoro

E' istituito presso il CNEL l'archivio nazionale dei contratti collettivi di lavoro (CCNL) presso il quale vengono depositati gli accordi di rinnovo e i nuovi contratti. Per il settore pubblico vengono depositati anche gli accordi di contrattazione decentrata e integrativa di secondo livello (legge 30 dicembre 1986 n. 93, art. 10 bis comma b e art. 17 comma 1). Tale sezione dell’archivio è gestita in collaborazione con l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni (ARAN).

E’ stata avviata una ristrutturazione dell’archivio per renderne i contenuti più facilmente fruibili e per consentirne il collegamento con altre banche dati istituzionali che offrono informazioni rilevanti sulla contrattazione collettiva. Per quanto riguarda il settore privato, abbiamo avviato una collaborazione istituzionale con l’INPS che ha l’obiettivo di collegare i codici con cui il CNEL identifica ciascun CCNL con i codici utilizzati dall’INPS. Tale collegamento consente di associare a ciascun CCNL il numero di lavoratori dipendenti a cui è applicato sulla base delle comunicazioni UNIEMENS che i datori di lavoro inviano periodicamente all’INPS. 

Al seguente link è possibile scaricare un file excel che contiene i codici dei CCNL del settore privato depositati al CNEL e il loro collegamento con i codici CCNL dell'INPS. Tale collegamento è in fase sperimentale. La guida all'archivio è riportata nella prima pagina a sinistra del file.

L’archivio presenta le seguenti sezioni raggiungibili dal menù a sinistra:

-          Contrattazione nazionale: qui sono consultabili i contratti collettivi nazionali di lavoro del settore privato e i contratti collettivi nazionali di lavoro del settore pubblico fino alla tornata contrattuale 2006 – 2009

-          Settore pubblico - contratti collettivi nazionali di lavoro (a partire dalla tornata contrattuale 2016 - 2019) e integrativi nazionali e decentrati

-          accordi tra Governo e parti sociali

-          Settore pubblico – contratti collettivi nazionali quadro sottoscritti dall’ARAN a partire dal 1996: si tratta di accordi su materie che interessano una pluralità di aree o comparti di contrattazione

-          Settore privato – accordi interconfederali: accordi contengono orientamenti normativi su grandi temi del lavoro nel settore privato da attuare per mezzo della contrattazione collettiva

-          Settore privato - raccolta campionaria di contratti aziendali dal 1995 al 2005

-          Contratti di solidarietà: sono accordi stipulati tra un’azienda e le rappresentanze sindacali che prevedono la riduzione dell’orario di lavoro al fine di evitare la riduzione del personale in caso di crisi aziendale e al fine di favorire nuove assunzioni

-          Contratti in Open data

-          settore privato - documentazione rappresentanza: elenco dei verbali delle elezioni RSU trasmessi al CNEL in base all'accordo interconfederale 10 gennaio 2014 sulla certificazione della rappresentatività sindacale nelle aziende private

Per il deposito dei contratti collettivi nazionali del settore privato occorre utilizzare l'indirizzo archiviocontratti@cnel.it. I contratti devono essere trasmessi in formato pdf.

 

Per trasmettere i contratti collettivi nazionali e integrativi delle pubbliche amministrazioni occorre utilizzare il seguente link ai sensi della convenzione interistituzionale CNEL - ARAN

 

Le richieste di informazioni possono essere inoltrate al seguente indirizzo di posta elettronica: archiviocontratti@cnel.it . L'Ufficio è aperto al pubblico su appuntamento.