Minimi retributivi

I MINIMI RETRIBUTIVI/TABELLARI

 

Il minimo retributivo è il principale elemento della retribuzione, viene stabilito dai contratti collettivi che ne determinano l'importo in relazione alla qualifica del lavoratore (operaio, impiegato,quadro o dirigente) ed al livello contrattuale corrispondente alla mansione svolta.

In questa sezione sono pubblicate le tabelle dei minimi retributivi estratti da alcuni settori merceologici e individuati dai Contratti Collettivi Nazionale di Lavoro vigenti e sottoscritti dalle organizzazioni sindacali e datoriali e depositati presso il CNEL.

Le tabelle sono aggiornate al 31 gennaio 2022.


Tabelle dei minimi retributivi estratti da alcuni CCNL vigenti (aggiornate al 31 gennaio 2022)

  • Minimi retributivi CCNL Settore Alimentaristi: vai al link
  • Minimi retributivi CCNL Settore Lavoro Domestico, Colf, Badanti: vai al link
  • Minimi retributivi CCNL Settore Trasporto: vai al link
  • Minimi retributivi CCNL Settore Metalmeccanici: vai al link
  • Minimi retributivi CCNL Settore Tessile: vai al link
  • Minimi retributivi CCNL Settore Agricolo: vai al link 
  • Minimi retributivi CCNL Settore Credito - Assicurazioni: vai al link
  • Minimi retributivi CCNL Settore Chimici: vai al link