Vai al menu principale Vai al contenuto principale

Notizie

«aprile 2024»
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345

STAMATTINA, PRESSO LA PLENARIA MARCO BIAGI, LA CERIMONIA D'INSEDIAMENTO DELLA XI CONSILIATURA DEL CNEL

STAMATTINA, PRESSO LA PLENARIA MARCO BIAGI, LA CERIMONIA D'INSEDIAMENTO DELLA XI CONSILIATURA DEL CNEL

22 settembre 2023

Stamane presso la Plenaria Marco Biagi di Viale Lubin (Roma), si è tenuta la cerimonia di insediamento dell’XI Consiliatura del CNEL, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Hanno partecipato, inoltre, il Presidente della Corte Costituzionale, Silvana Sciarra, il Presidente del Senato, Ignazio La Russa, il Presidente della Camera, Lorenzo Fontana, il ministro dell’ Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, e il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Elvira Calderone.


Ha aperto i lavori il Prof. Renato Brunetta, presidente del CNEL, che, dopo aver ringraziato sentitamente le autorità presenti presso la plenaria Marco Biagi, ha incentrato l’intero intervento sul tema del lavoro. “Il lavoro di cui parla la nostra Costituzione – ha affermato Brunetta -  è un lavoro pagato il giusto, un lavoro dignitoso e, soprattutto, un lavoro sicuro”. E proprio al problema della sicurezza sul lavoro il Presidente del CNEL ha dedicato ampio spazio: “Lavorare non è morire, come giustamente ha ricordato nei giorni scorsi il Presidente Mattarella. Oggi il problema della sicurezza sul lavoro non è più quello delle buone leggi, che abbiamo, ma della loro effettiva applicazione. E questo compito spetta a tutti, a partire dai corpi intermedi. E il CNEL, come casa dei corpi intermedi, si impegna programmaticamente a mettere al centro di questa nuova Consiliatura il lavoro come espressione di dignità e sicurezza”. 


Successivamente è intervenuta il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Elvira Calderone, che ha sottolineato il ruolo strategico del CNEL sui temi del lavoro. “Il CNEL – ha affermato – è la casa di confronto tra le rappresentanze e occasione di stimolo sul tema dei rinnovi contrattuali”. 


Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, ha infine analizzato l’importanza di attribuire al CNEL piena legittimità all’interno del dibatto pubblico e politico. “Il CNEL va restituito non solo all’architettura del nostro sistema istituzionale, ma soprattutto alla piena legittimità del dibattito politico, dalla quale è stata sostanzialmente allontanata nel corso degli ultimi anni”, ha concluso.


Per rivedere la cerimonia d'insediamento, clicca qui. 

Per consultare documenti e materiale, clicca qui.