Archivio Primo Piano

FINANZA TERRITORIALE: NEL 2017 IN ITALIA +3,8% PER GLI INVESTIMENTI PUBBLICI E PRIVATI.
/ Categorie: Primo Piano, News

FINANZA TERRITORIALE: NEL 2017 IN ITALIA +3,8% PER GLI INVESTIMENTI PUBBLICI E PRIVATI.

"Nel 2017 gli investimenti pubblici e privati in Italia hanno registrato una crescita del 3,8% rispetto all'anno precedente, a fronte di una crescita del 2,8% a livello di area euro. I dati confermano una recente inversione, almeno nei tassi di crescita, del gap tra il nostro Paese e il resto d'Europa. Tuttavia, se si considera il periodo 2007-2017, la variazione annuale degli investimenti privati e pubblici in Italia, pur se con un'oscillazione in linea con quella dell'area euro, è stata negativa per sette anni (2008-2014), anziché per cinque soli anni, come nella macro area (2008-2010 e 2012-2013)". I dati emergono dal Rapporto sulla finanza territoriale 2017 curato da 6 istituti regionali di ricerca socioeconomica (IRES Piemonte, IRPET Toscana, SRM Napoli, Éupolis Lombardia, Ipres Puglia e Liguria Ricerche) presentato giovedì 19 aprile al CNEL da Santino Piazza dell’ires Piemonte, Patrizia Lattarullo dell’Irpet, Angelo Grasso dell’Ipres. L’incontro che si è aperto con i saluti del Presidente del CNEL e l’intervento del Segretario Generale dell’ente di viale Lubin, Paolo Peluffo, è proseguito con la relazione di Alberto Zanardi dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio (UPB). Conclusioni affidate a Tiziano Treu

Il Rapporto esamina con cadenza annuale l’andamento della congiuntura economica, finanziaria e normativa per le sue ripercussioni sugli assetti della finanza territoriale. Al centro del rapporto, che esamina ogni anno l'andamento della congiuntura economica, finanziaria e normativa per le sue ripercussioni sugli assetti della finanza decentrata mettendo in evidenza i principali cambiamenti intervenuti dal 2008, periodo in cui le amministrazioni territoriali sono state travolte da molti cambiamenti, il tema del rilancio degli investimenti pubblici. 

“La distanza è ancor più evidente analizzando il tasso complessivo di variazione: dopo una fase (2000-2006) in cui gli investimenti totali crescono più rapidamente della media dell'area euro (+14.6% contro il +12.2%), per il periodo 2007-2017 si registra un crollo complessivo di 23 punti percentuali, a fronte di un più moderato -4,6% europeo".

Articolo Precedente Lavoro e Contratti - Intervento del Presidente Tiziano Treu ad Uno Mattina.
Articolo Successivo Il nuovo numero del Notiziario dell'Archivio Contratti
Stampa
697 Valuta questo articolo:
5.0

Documenti da scaricare

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario

«agosto 2018»
lunmarmergiovensabdom
303112345
67
340

Operai agricoli e florovivaisti, le principali novità del CCNL

L’analisi del nuovo contratto di categoria nel Notiziario dell‘Archivio Contratti del Cnel

 

Read more
8
339

CONTRATTI: LE PRINCIPALI NOVITÀ NEL NOTIZIARIO CNEL

La newsletter, completamente rinnovata nella grafica, è curata dell’Ufficio di supporto agli Organi collegiali. 

 

Read more
9
342

IN GAZZETTA UFFICIALE IL NUOVO REGOLAMENTO DEGLI ORGANI DEL CNEL

Treu: proseguire con rinnovato impegno sulla strada tracciata dalla Costituzione
Read more
101112
131415161718
348

CROLLO VIADOTTO GENOVA: IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE E DELL'ASSEMBLEA DEL CNEL


Il Consiglio a supporto dell’analisi tecnica sulle questioni connesse alla sicurezza delle infrastrutture

Read more
19
20212223242526
272829303112
3456789