Archivio Primo Piano

L'INTERVENTO DEL PRESIDENTE BRUNETTA AL CONVEGNO DI TELEFONO AZZURRO
/ Categorie: Primo Piano, News

L'INTERVENTO DEL PRESIDENTE BRUNETTA AL CONVEGNO DI TELEFONO AZZURRO

“Il tema del disagio psico-fisico dei giovani investe la più ampia sfera del benessere dei ragazzi. È un ambito su cui il contributo di Telefono Azzurro è prezioso e sono convinto che si possa lavorare insieme su alcune misure concrete. Oggi chi ha una rete ha un tesoro e il CNEL è la casa dei corpi intermedi, dove trovano spazio le reti sindacali e professionali, le reti del volontariato e del Terzo settore, del mondo produttivo e del lavoro. Il CNEL può porsi come catalizzatore di reti. Può svolgere un'opera di sensibilizzazione, motivando tutte queste realtà sul fronte comune del disagio giovanile. Possiamo farle interloquire, metterle in connessione, stimolarle perché offrano servizi complementari a quelli di Telefono Azzurro". 

Così il presidente del CNEL, Renato Brunetta, in apertura del convegno 'IL futuro dell'infanzia tra nuovi scenari e risposte concrete', organizzato da Telefono Azzurro e tenutosi stamattina nella Plenaria Marco Biagi del CNEL.

"Il disagio - ha aggiunto Brunetta - equivale in primo luogo a solitudine. Penso in particolare alla solitudine dei ragazzi legata dall'abuso del digitale, su cui si deve intervenire con dosi massicce di realtà, mostrando ai giovani il mondo che c'è fuori. La solitudine si riempie uscendo di casa e pensando che qualcun altro è più solo di te, ha più bisogno di te. Il disagio e la solitudine si combattono anche dedicandosi agli altri. Lo sport rappresenta per i giovani una rete di attività che può essere fondamentale nei contesti di disagio sociale, contrastando l’isolamento dei ragazzi. 

Il CNEL può fare la sua parte anche in questo ambito, nel suo ruolo di catalizzatore di reti. Un supporto importante, inoltre, possiamo darlo relativamente alle carceri. Il CNEL ha siglato un accordo con il Ministero della Giustizia su lavoro e formazione per i detenuti. Potremmo estendere il raggio d'azione anche ai figli di chi è detenuto, offrendo così un contributo pragmatico al disagio di ragazzi e bambini che si trovano in una condizione di particolare fragilità".

Articolo Precedente RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 15/11/2023
Articolo Successivo CNEL E ANCI SOTTOSCRIVONO INTESA PER RAFFORZARE LA COLLABORAZIONE SUI TEMI COMUNI
Stampa

Cerca nell'Archivio

Calendario

«febbraio 2024»
lunmarmergiovensabdom
29
3415

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 29/01/2024

L'analisi dei media di oggi, lunedì 29 gennaio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
30311234
56789
3481

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 09/02/2024

L'analisi dei media di oggi, venerdì 9 febbraio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
1011
3485

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 11/02/2024

L'analisi dei media di oggi, domenica 11 febbraio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
121314151617
3517

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 17/02/2024

L'analisi dei media di oggi, sabato 17 febbraio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
18
3518

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 18/02/2024

L'analisi dei media di oggi, domenica 18 febbraio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
1920
3524

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 20/02/2024

L'analisi dei media di oggi, martedì 20 febbraio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
21
3527

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 21/02/2024

L'analisi dei media di oggi, mercoledì 21 febbraio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
22232425
3544

RASSEGNA STAMPA RAGIONATA DEL 25/02/2024

L'analisi dei media di oggi, domenica 25 febbraio 2024, sui temi di competenza del CNEL.
Read more
26272829123
45678910