Archivio Primo Piano

IN GAZZETTA UFFICIALE IL NUOVO REGOLAMENTO DEGLI ORGANI DEL CNEL
/ Categorie: News

IN GAZZETTA UFFICIALE IL NUOVO REGOLAMENTO DEGLI ORGANI DEL CNEL

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 183 - Serie Generale - il nuovo regolamento degli organi del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, approvato all’unanimità dall’Assemblea nella seduta del 12 luglio scorso ai sensi della legge speciale n. 936 del 1986, su proposta della Giunta per il Regolamento presieduta dal consigliere Gian Paolo Gualaccini. 

Il nuovo regolamento rappresenta l’avvio dell’autoriforma del Cnel che proseguirà a settembre, con la finalità di semplificare e intensificare l’attività istituzionale.

Tra le principali modifiche introdotte, ci sono l’eliminazione delle doppie deliberazioni dell’assemblea che in passato hanno rallentato la produzione di pareri e proposte a Parlamento e Governo e disegni di legge; una procedura di deliberazione semplificata degli atti del CNEL in casi di urgenza; una procedura rafforzata che consenta consultazioni pubbliche su ogni documento sia attraverso l’ascolto di organizzazioni rappresentative non presenti all’interno del CNEL sia attraverso consultazioni dei cittadini; uno strutturale inserimento del CNEL nel circuito degli organi consultivi dell’Unione Europea e in particolare del Comitato economico e sociale europeo (CESE); la presa in carico permanente dei documenti di programmazione economica delle regioni; l’invito alle attività delle commissioni dei rappresentanti di Anci e Upi e Uncem; l’ascolto dei rappresentanti delle associazioni rappresentative di interessi collettivi e diffusi. 

“Il nuovo regolamento è perfettamente coerente con le funzioni che la Costituzione attribuisce al CNEL come organo di rappresentanza delle forze produttive del Paese - dichiara il presidente Tiziano Treu - ma ancor più con l’ambiziosa sfida che la nuova consiliatura ha assunto come propria missione. C'è un enorme patrimonio di informazioni e di competenze già disponibili e il Consiglio ha deciso di concentrarsi sull’Archivio dei contratti collettivi di lavoro, sulla verifica delle statistiche e dei dati sul mercato del lavoro, sulle collaborazioni interistituzionali, sul network internazionale dei Cnel europei e un’intensa collaborazione con le Università. Il Consiglio rappresenta un caso unico tra le istituzioni della Repubblica dal momento che i suoi membri operano senza ricevere alcuna indennità e mettono a disposizione del dibattito pubblico esperienza scientifica e sociale maturata sul campo. Intendiamo proseguire con rinnovato impegno sulla strada tracciata dalla Costituzione di una democrazia partecipativa con uno sguardo rivolto al futuro”.

 

Articolo Precedente CONTRATTI: LE PRINCIPALI NOVITÀ NEL NOTIZIARIO CNEL
Articolo Successivo PREMIO PER LA SOCIETÀ CIVILE 2018
Stampa
410 Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nell'Archivio

Calendario

«ottobre 2018»
lunmarmergiovensabdom
2425
381

ORARI ESERCIZI COMMERCIALI: PENSARE AD UNA REGOLAMENTAZIONE MINIMA

L’audizione del Presidente del Cnel alla X Commissione della Camera dei Deputati 

Read more
2627282930
123
388

L’IMPORTANZA DELLA BLOCKCHAIN PER LE POLITICHE DEL LAVORO

È il tema del primo Quaderno scientifico del Cnel a firma di Silvia Ciucciovino e Michele Faioli dell’Università degli Studi di Roma Tre

Read more
45
390

DEF, CNEL: 6 AREE DI INTERVENTO PER RILANCIO PAESE

Condividiamo la visione di un Paese che investe, cresce, riduce gli inaccettabili divari esistenti, in marcia, unito, efficiente ed inclusivo, capace di creare opportunità per i giovani e di tutelare tutte le generazioni. Chiediamo di orientare il Paese nella direzione necessaria a realizzare una crescita costante, vicina a quella di altri Paesi UE, e a imboccare un percorso credibile di riduzione del debito pubblico”.

 

Read more
67
89
402

Pensioni. TREU: "Su quelle d'oro attenzione a profili di costituzionalità"

“Le proposte di intervento retroattivo sugli assegni pensionistici pongono il problema della legittimità di operazioni che incidono sui diritti patrimoniali di una platea ristretta di soggetti, i quali sarebbero destinatari di un intervento che contrasta con il principio costituzionale di uguaglianza e con il principio costituzionale che pone a fondamento del prelievo tributario la capacità contributiva”.
Read more
1011
400

PUBBLICATO IL NUOVO NUMERO DEL NOTIZIARIO SUL MERCATO DEL LAVORO

Curato dall’Ufficio di supporto agli organi collegiali del Cnel propone analisi sulla Nota di aggiornamento al DEF, i Centri per l’impiego, il welfare bilaterale e le principali novità normative

 

Read more
121314
15161718192021
22232425262728
2930311234